L'altra Torino

SCOPRIRE NUOVE CULTURE ALIMENTA LA PASSIONE PER IL VIAGGIO

Spread the love

La passione per il viaggio porta a scoprire nuove culture, ma lo scoprire nuove culture alimenta la passione per il viaggio.

Intervista a Maria Loreto Gonzalez-Pinto, Diaz ‒ Bilbao, 52 anni

Ho conosciuto Maria Loreto nel 2016, ad Asti, nel suo bellissimo negozio Vicolo 22.

Ad Asti è nata mia mamma un bel po’ di anni fa e ad Asti sono tornata qualche anno fa per conoscerla meglio.
Conoscevo molto poco questa bella cittadina e, poco a poco, ha iniziato a piacermi.

Un giorno, mentre giravo per le vie del centro storico, ho imboccato per caso un vicolo (io adoro i vicoli) e, per una fortunata coincidenza, mi si è aperto un mondo.
Un mondo fatto di colori e profumi lontani, il mondo di Maria Loreto, nato da una grande passione per il viaggio e per culture differenti dalle nostre.

“Eccoci, Maria Loreto. Grazie innanzitutto per questa intervista”

“Grazie per avermi scelto, è un onore per me.”

“Da quanto tempo vivi in Italia?”

“Vivo in Italia da 20 anni. Ho vissuto per tredici anni in Sardegna e poi mi sono trasferita ad Asti.”

“Cosa ti piace del tuo vivere qui?”

“Mi piace vivere in un paese che non sia il mio perché mi dà un senso di libertà; mi sento più libera di esprimermi perché mi posso estraniare dalla questione d’identità culturale del paese dove vivo al momento in cui sto parlando.
Questo mi permette di mantenere e valorizzare le peculiarità delle mie origini.”

“Tu hai viaggiato molto. Mi racconti un po’ come è iniziato il tutto?”

“Ho lasciato la casa paterna a diciotto anni e sono partita per l’India insieme a un fidanzato. Sono stata otto mesi tra India e Il Nepal e, da quel momento, ho intrapreso quello che sarebbe stato il mio “viaggio”, il mio percorso di vita.
Sono riuscita a trovare il modo per potermi mantenere, vendendo oggettistica e bijoux d’argento: con quello che guadagnavo, partivo per un lungo viaggio cercando di scoprire sempre posti nuovi e culture diverse.
Sono appassionata di antropologia e mi sento vicina a tutte le culture.”

“Quali sono i paesi che possono essere considerati un po’ come i tuoi ‘luoghi del cuore’?”

“I paesi che sento più vicini, quelli che per me sono quasi ‘casa’ sono l’India, il Nepal e la Cina.

L’India mi ha colpito per la bontà della sua gente, per la sua umanità; gli indiani riescono a comunicare le loro emozioni solo grazie allo sguardo. Non prendermi per fanatica, però: io amo le persone ma non amo i dogmi.

Il Nepal per la bellezza infinita delle sue montagne e per la gente, umile e amorevole.

La Cina per la sua vastità e perché ti ripaga degli sforzi che devi fare per conoscerla. Mi spiego meglio: una volta che riesci a superare le barriere linguistiche e culturali, ti rendi conto di essere molto vicina a loro, più di quel che si può pensare.

Alla fine, davvero ‘tutto il mondo è paese’.”

“Ci sono dei paesi che non hai visitato? Quali?”

“Vorrei visitare il Bhutan e il Giappone, praticamente gli unici paesi dell’Oriente che ancora non conosco.”

“So che ti interessi anche di scrittura e di pittura, e che ti ispiri al mondo sudamericano, oltre che indiano. Cosa ti stimola di più? Per quale motivo?”

“Sono innamorata della letteratura fantastica sudamericana e del mondo onirico che rappresenta.

Mischiare fantasia e realtà ti porta a scoprire la tua vera essenza. Penso che la nostra vera spiritualità possa manifestarsi proprio attraverso i sogni e il desiderio di esternare quello che sei.

Credo si possa parlare d’arte per il potere catartico o influsso catartico che scatena.”

“Maria Loreto, mi piacerebbe sapere se ci sono dei personaggi storici che ti hanno ispirato e che ti ispirano oggi”

“Una fonte di grande ispirazione è senza dubbio Mahatma Gandhi per la genialità nel saper promuovere la non-violenza, raggiungendo obiettivi impensati e creando una scuola di pensiero unica per il tipo di approccio.
Gandhi è riuscito a ‘cambiare il mondo’ solo con la parola. Questo è senza dubbio un gran potere, forse il più grande.

Il Dalai Lama per il collegamento con il mio lavoro come guida in Tibet e perché mi hanno sempre affascinato la sua calma e la sua umiltà.

Carlos Castaneda perché, attraverso i suoi scritti, mi ha fatto conoscere la mia parte spirituale; ha aperto la sensibilità ad accettare altre dimensioni e altri mondi.

Noi possiamo contenere tante versioni di noi stessi: mano a mano che si cresce, si sperimenta e si cresce sempre di più. Quando si è giovanissimi, si tende a voler esplorare molto di più ciò che ti circonda, con il passare degli anni, invece, ti rendi conto che la cosa più importante è dentro di te.”

“Maria Loreto, siamo giunte alla fine di questa intervista. Un’ultima domanda: hai un motto che ti accompagna nel tuo percorso di vita?”

“Sì, è un motto della mitologia basca ed è questo: ‘Tutto quello che ha un nome, esiste’.”

“Grazie Maria Loreto”

“Grazie Veronica per il tuo tempo e per questo blog che avvicina le persone, ne abbiamo veramente bisogno.”

“Siamo tutti un po’ profughi, tutti possiamo perdere le nostre sicurezze e certezze da un giorno all’altro, non dobbiamo mai dimenticarlo.
Siamo un po’ tutti sulla ‘stessa barca’.”
(cit. di Maria Loreto Gonzalez-Pinto, Diaz)

 

Credo che il pensiero di Maria Loreto possa essere condiviso da molti di noi, soprattutto in questo periodo storico.

Siamo veramente nella stessa situazione, anche se il più delle volte ci fa paura ammetterlo (prima di tutto a noi stessi).

Ricordo di aver pensato più volte, durante l’intervista, quanto possiamo condividere con gli altri e quanto sia arricchente scoprire che siamo tutti uguali, pur nella nostra diversità.

Alla fine, tutti abbiamo lo stesso bisogno di essere amati e accolti.

Photo credits: Maria Loreto Gonzalez-Pinto, Diaz

https://www.facebook.com/vicolo22asti/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per garantirti la migliore esperienza di navigazione. Per conoscere quali cookie utiliziamo e come gestirli visita la nostra Privacy Policy maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi