Intervista a Sabrina Lorenzoni blogger
Interviste

INTERVISTA A SABRINA LORENZONI, BLOGGER DI CURIOSA DI NATURA

Spread the love

Un altro confronto costruttivo, all’interno del percorso di Blog in Rete, arriva grazie all’intervista a Sabrina Lorenzoni, blogger di Curiosa di Natura.

Trovo bellissimo e prezioso il contributo che Sabrina dà alle tematiche ambientali: ama il pianeta Terra in modo speciale. Per apprezzare ancora di più la natura che ci circonda, ti basterà leggere le parole di Sabrina.

Chi è Sabrina Lorenzoni

Ciao Sabrina, chi sei e di cosa ti occupi nella vita?

Ciao Veronica.

Sono Sabrina, vivo a Milano, sono biologa e blogger; lavoro in ambito segreteria generale e comunicazione online nei settori natura e ambiente. Anch’io frequento il percorso Blog in Rete ideato da Giulia Bezzi.

Da diversi anni ho il blog Curiosa di natura, per far conoscere a tutti la bellezza della natura raccontando le esperienze di chi ha fatto la differenza per il nostro pianeta.

Intervista a Sabrina Lorenzoni
Sabrina Lorenzoni

Il blog Curiosa di Natura: di cosa si occupa

Il tuo blog Curiosa di natura tratta di tematiche ambientali e di animali. Qual è stato il percorso che ti ha condotto alla creazione del tuo progetto?

Sono appassionata di natura e ambiente fin da piccola e ho scelto di studiare scienze biologiche a indirizzo ecologico. Sul web seguivo dei blog a tema libri, cultura generale, ambiente.

Alcune amiche con cui ho parlato mi hanno incoraggiato a tenere un blog e mi è piaciuto molto da subito. Per imparare a utilizzare la piattaforma del blog, ho iniziato a seguire dei corsi e a sperimentare.

Nel 2015 sono stata tra i blogger che raccontavano Expo Milano e da quel momento ho riorganizzato il blog per renderlo più simile a me e più professionale. Uno spazio tutto mio per condividere le mie esperienze e far conoscere la natura, gli animali, l’ecologia.

Dal tuo blog si evince che hai una forte coscienza etica sul tema ambiente/ecologia. C’è stato un evento significativo che in qualche modo ti ha spinto a voler scrivere sul tema natura/ambiente/animali?

No, non c’è stato un evento in particolare. La natura e l’ambiente fanno parte della mia vita. Mi sono chiesta: “Cosa posso fare per la natura? Come posso dare il mio piccolo contributo per rendere il mondo migliore?”.

Il blog mi permette di raccontare la bellezza degli animali, delle piante e della natura, ma anche la loro fragilità. Spero che i lettori si rendano conto di questa faccia della medaglia: la bellezza e la fragilità.

Dobbiamo rispettare tutti gli esseri viventi e l’ambiente nel quale viviamo, perché sulla Terra tutto è connesso e questo 2020 ce lo sta dimostrando chiaramente.

Hai avuto dei momenti in cui hai perso entusiasmo nel proseguire con la scrittura del blog?

Sì, molte volte ho rallentato e mi sono fermata con la scrittura, per problemi di salute personali e famigliari. Ho messo il blog in pausa fino a quando non mi sono sentita meglio. Mi sono presa il tempo necessario e poi sono tornata a scrivere.

Nei momenti di sconforto, cosa ti ha poi spinto invece ad andare avanti?

Il blog stesso mi ha spinto ad andare avanti.

Quando stavo meglio, riuscivo a dedicare del tempo ai post. Parlare di natura, di animali, di ambiente mi fa stare bene, mi rilassa, mi fa dimenticare le situazioni negative. Poi alcune amiche, che ringrazio, mi hanno convinta a non fare l’errore di chiudere il blog, ad aspettare, a metterlo in pausa.

Infine ha prevalso la voglia di raccontare la natura e le sue bellezze.

Intervista a Sabrina Lorenzoni 2
Sabrina Lorenzoni e la Natura

Curiosando sul tuo blog, ho letto che hai seguito dei corsi in scrittura creativa e che hai scritto dei brevi racconti. Ti piacerebbe scriverne altri con la natura e gli animali come protagonisti? Hai mai pensato di raccogliere i tuoi racconti e pubblicarli?

Mi piace scrivere. Quando frequentavo le elementari scrivevo brevissimi racconti che parlavano di animali: cani, gatti, conigli, galline, cavalli. Una volta un mio compagno bravo a disegnare ha illustrato una mia storia.

La maestra ci ha portati a leggerla in un’altra classe. Ero così emozionata che ho detto solo il mio nome e basta: la maestra ha parlato per me tutto il tempo.

Da allora, in alcuni periodi della mia vita, ho scritto brevi racconti nei quali non ho quasi mai parlato di animali. Però è una bella idea. Finora il blog mi ha permesso di esprimere questa mia passione in una forma diversa del raccontare. In futuro chissà: mai dire mai!

Sabrina Lorenzoni alla scoperta del nostro pianeta

Come vedi il futuro in tema ambientale? Secondo la tua visione delle cose nel presente, quali potrebbero essere i passi importanti per migliorare il nostro vivere su questo pianeta?

Il tema dell’ambiente è uno dei temi principali del nostro presente e lo sarà anche nel nostro futuro. La perdita di biodiversità, la distruzione delle foreste, l’inquinamento sono solo alcuni esempi di problemi attuali da tenere in considerazione.

La sensibilità verso la natura e l’ambiente è aumentata in questi anni e sempre più persone hanno stili di vita sostenibili.

Dobbiamo continuare così. Dobbiamo mettere la salvaguardia dell’ambiente e della natura tra le nostre priorità e chiedere di fare lo stesso a chi prende decisioni importanti per la collettività.

Quello degli “animali guida” è un argomento/interesse che condividiamo. Qual è l’aspetto che più ti affascina su questo tema?

Ho incontrato gli animali guida qualche anno fa a una fiera di libri grazie a Eleonora TassaniAnimatrama: i suoi disegni mi hanno incantato e abbiamo collaborato scrivendo insieme alcuni post per i nostri blog.

Sono convinta che gli animali sono in grado di comunicare con noi in molti modi. L’etologia ci dice come avviene a livello scientifico.

Gli antichi popoli nativi, senza studi di zoologia alle spalle, e solo osservando la natura, avevano compreso di ogni animale i punti di forza, le caratteristiche, e le hanno tramandate fino a noi.

Tutto questo mi ha molto sorpreso. Dunque comprendere meglio gli animali non è così difficile: basta osservarli con molta attenzione come loro osservano noi esseri umani.

Intervista a Sabrina Lorenzoni 3
Il lato giocoso di Sabrina Lorenzoni

Hai dei punti di riferimento per il tuo lavoro/blog? Quali sono le tue fonti d’ispirazione?

Seguo molte associazioni che si occupano di ambiente e natura a livello nazionale e internazionale (WWF, Legambiente, Greenpeace) e di tutela degli animali che vivono con noi (LAV, ENPA, OIPA, Save the Dogs).

Online leggo LifeGate, National Geographic, Qua la zampa, i siti delle associazioni di cui ti parlavo sopra. Verifico sempre le informazioni, il più possibile, prima di scrivere ogni post, e questi portali mi forniscono notizie e spunti per gli articoli del blog.

Partecipo a molti eventi del settore e li racconto dal mio punto di vista.

 Mi parli dei tuoi progetti futuri?

Questi ultimi anni sono stati molto difficili. Ricerco attivamente collaborazioni nel settore comunicazione online per chi si occupa di natura e ambiente, lavoro che ho svolto per diversi anni. Partecipo al progetto Blog in Rete e il mio blog è il mio biglietto da visita online, è il mio spazio personale sul web.

Dopo questo periodo di chiusura e restrizioni, oltre alla scrittura di articoli e alla partecipazione a eventi, sto pensando a qualcosa di diverso, di creativo, a proposito di animali e piante.

Ma è un’idea ancora tutta da definire e mettere a punto.

Grazie a Sabrina Lorenzoni, blogger di Curiosa di Natura, per la bella intervista e per essersi fidata di me.

Grazie al giornalismo costruttivo perché ci porta a considerare le storie da altre prospettive.

Puoi trovare Sabrina su Instagram: https://www.instagram.com/curiosa_di_natura/ e su Facebook: https://www.facebook.com/curiosadinatura/

Photo credit: Daria Shevtsova di Pexels per l’immagine in evidenza

Photo credit: le fotografie di Sabrina Lorenzoni sono di Elena Datrino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per garantirti la migliore esperienza di navigazione. Per conoscere quali cookie utiliziamo e come gestirli visita la nostra Privacy Policy maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi